martedì, Marzo 5, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ue, cosa prevede l’accordo...

Accolte eccezioni su obiettivi riuso, restano divieti plastica monouso Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...
HomeAttualitàVietnam, trovati 2mila...

Vietnam, trovati 2mila gatti morti destinati a medicina tradizionale

Estratto di osso di felino è usato per cura asma e osteoporosi

Roma, 17 feb. (askanews) – La polizia vietnamita ha scoperto qualcosa come 2mila gatti morti destinati a essere usati nella medicina tradizionale. Lo hanno annunciato oggi i media di stato, secondo quanto riporta l’agenzia di stampa France Presse.

I corpi dei gatti sono stati scoperti ieri nel mattatoio di Dong Thap, nel delta del Mekong. Quattro tonnellate di carcasse erano state conservate in una cella frigorifera, prima di essere trasformate in prodotti di medicina tradizionale dopo un lento processo di bollitura.

L’estratto di ossa di gatto, secondo la credenza, è utile per curare l’asma e l’osteoporosi.

Le carcasse congelate sono state distrutte. Altri gatti che sono stati invece salvati sono stati sottoposti a controlli sanitari.

In Vietnam è consentito il consumo di cani e gatti. Numerosi ristoranti ne servono la carne, che però deve essere certificata per attestarne l’origine. Il mattatoio di Dong Thap era privo della documentazione necessaria.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...