mercoledì, Aprile 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Europarlamento approva direttiva Ue...

Armonizza definizioni reati, ma resta stupro basato su violenza Strasburgo, 24 apr. (askanews) –...

Autogol Lega su Autonomia,...

Opposizione attacca Presidente Commissione. Tajani chiede impegni sui Lep Roma, 24 apr. (askanews) –...

Vino, dal 27 al...

Tante novità al Salone dei giovani produttori e delle piccole Cantine Milano, 24 apr....

Imprese, CNA Federmoda: una...

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore...
HomeAttualitàUscito in libreria...

Uscito in libreria “Le regole del gioco” di Giorgio Arfaras (Paesi edizioni)

Un punto di vista originale sugli equilibri economici mondiali

Roma, 17 feb. (askanews) – Una fotografia attuale degli equilibri economici che governano i grandi assetti mondiali, nel nuovo libro dell’economista Giorgio Arfaras (“Le regole del caos”, Paesi edizioni), che compie un’analisi non convenzionale dei sistemi economici, in particolare di Ucraina, Russia e Cina. Il libro vuole far luce in modo puntuale tra le molte vicende che si manifestano e si diffondono in forma caotica. Un punto di vista originale che possiamo comprendere meglio osservando appunto “Le regole del caos”.

L’autore presenta un’analisi accurata degli interessi economici che pongono in posizione antitetica le grandi potenze, a Oriente e a Occidente, per scoprire come gestiscono il caos e quali regole applicano per mantenere una posizione dominante. L’attenzione si concentra in particolar modo sulla formazione di un “Asse delle Autocrazie” a Oriente, con l’alleanza di Russia e Cina, e il ritorno dell’intervento statale attivo in Occidente. Lo scontro economico tra Ovest e Est si gioca sulle loro peculiarità: con l’Ovest che domina nella tecnologia e nei mercati finanziari, e l’Est che possiede le materie prime. Anche lo scontro sorto a seguito dell’aggressione dell’Ucraina va in questa direzione. Su tale vicenda, il lettore potrà trovare un’analisi particolareggiata dell’economista. Questo saggio, in definitiva, mette in risalto la sfida politico-economica tra due modelli opposti di futuro.

Correlati

Imprese, CNA Federmoda: una su due prevede fatturato in calo nel 2024

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore della moda: se l’anno scorso è stato complicato, le previsioni per il 2024 mostrano una tempesta, secondo i risultati di un’indagine condotta da CNA Federmoda su...

Urso (MIMIT): Italia coesa e affidabile per gli investimenti stranieri

Presentato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy il nuovo Sportello Unico Attrazione investitori Il nuovo Sportello Unico Attrazione e Sblocco Investimenti, annunciato oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), arriva in un momento...

Confagri: bene Def semplificato, chiarire tassazione agroenergie

Evidente difficoltà delle imprese agricole nella loro tenuta competitiva Confagricoltura, nel corso dell’audizione di ieri davanti alla Commissione paritetica di bilancio sul Def, ha sottolineato che le difficoltà di competitività delle imprese agricole sono evidenti per una serie di motivi,...