lunedì, Luglio 15, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Attentato Trump, capo Secret...

(Adnkronos) - Il tetto dal quale Thomas Matthew Crooks ha sparato all'ex...

Somalia, autobomba in ristorante...

(Adnkronos) - Un'autobomba è esplosa ieri sera fuori da un ristorante a...

Covid Lazio oggi, “esplosione”...

(Adnkronos) - Esplosione di contagi covid nel Lazio, dove si registrano "da...

Diabete, in Italia sistema...

(Adnkronos) - E' disponibile in Italia per le persone con diabete, a...
HomeAttualitàTanzania, contributo italiano...

Tanzania, contributo italiano a sviluppo progetto irrigazione

Azienda LR firma memorandum di intesa con ministero Agricoltura

Roma, 20 mar. (askanews) – La società italiana LR S.r.l. ha sottoscritto oggi a a Dodoma, alla presenza della Presidente della Tanzania, Samia Suluhu Hassan, un memorandum di intesa con il ministero dell’Agricoltura per lo sviluppo di un progetto di irrigazione nella zona del Mara, nel nord del paese, che prevede la costruzione di una diga e di una fitta rete di irrigazione che andranno a soddisfare le necessità idriche di un territorio di oltre 8.500 ettari. E’ quanto si legge in una nota diffusa dall’ambasciata italiana in Tanzania.

Oltre a quello in parola sono stati sottoscritti ventidue contatti per realizzazione di altrettanti progetti di irrigazione di importanza strategica nazionale, si precisa nel comunicato. Lo Studio Bergs & More ha assistito la società nella negoziazione e sottoscrizione del memorandum di intesa e per l’impostazione delle successive fasi necessarie per la sottoscrizione del contatto commerciale e per la relativa componete finanziaria. “Grande soddisfazione del Gruppo per l’inizio di un importante progetto per il paese e per una zona che, da lungo tempo, sta attendendo la realizzazione di infrastrutture necessarie per il proprio sviluppo e che grazie a tecnologia italiana e israeliana potrà presto vivere un cambiamento epocale”, ha dichiarato Hagay Maayan, LR Vice President.

L’Ambasciatore d’Italia in Tanzania, Marco Lombardi e l’Ambasciatore della Tanzania in Italia, Mahmoud Thabit Kombo, hanno espresso viva soddisfazione per l’inizio di un progetto fortemente sostenuto da Italia e Tanzania che è suscettibile di importanti ricadute per il positivo svolgimento dei rapporti economici bilaterali tra i due Paesi. Erano anche presenti all’evento Hagay Maayan (rappresentante di LR Italy), la dottoressa Rita Ricciardi (rappresentate di Bergs & More East Africa), l’avvocato Eugenio Bettella (Rappresentate di Bergs & More Italia).

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....