martedì, Marzo 5, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ue, cosa prevede l’accordo...

Accolte eccezioni su obiettivi riuso, restano divieti plastica monouso Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...
HomeAttualitàSuperbonus, Vidotto: decisione...

Superbonus, Vidotto: decisione governo devastante e drammatica

Fondatore e Ad di detrazionifacili.it: blocco crediti incagliati sottrae liquidità

Roma, 17 feb. (askanews) – “Una decisione devastante e drammatica”. Così Fabio Vidotto, fondatore e amministratore delegato del network di prefessionisti detrazionifacili.it, interpellato da askanews, definisce la decisione del governo di bloccare la cessione dei crediti per il Superbonus.

“Devastante e drammatica – aggiunge l’ingegnere Vidotto -, perché 15 miliardi di crediti incagliati sui quali è intervenuto il blocco vuol dire meno liquidità per le imprese per far fronte ai pagamenti dei fornitori e dei propri dipendenti. Non si capisce la motivazione e la necessità di una decisione del genere, presa peraltro senza consultare gli operatori. Qualsiasi operatore pensa che sia una follia totale”.

In relazione all’incontro che lunedì il governo avrà con le associazioni di settore, per Vidotto una soluzione potrebbe essere quella di “poter dare alle banche la possibilità di cedere i crediti già maturati senza particolari vincoli, perché stimiamo che siano tra le 25 mila e le 30 mila le imprese a rischio, per un totale di oltre 130 mila dipendenti”.

La decisione del governo, ha concluso Vidotto, è “veramente devastante anche perché blocca il processo di emersione del lavoro nero, innescato dal Superbonus. Ora con il blocco della cessione dei crediti si riprenderà quella strada per poter offrire prezzi inferiori”.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...