martedì, Luglio 16, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Trento, turista straniero aggredito...

(Adnkronos) - Un turista straniero è stato aggredito questa mattina da un...

Ventimiglia, frustate ai migranti...

(Adnkronos) - Gli urla di scendere e li prende a frustate. Così...

Ucraina, Vance: “Se vincerà,...

(Adnkronos) - Se Donald Trump vincerà le elezioni, negozierà con la Russia...

Elon Musk pronto a...

(Adnkronos) - Il Ceo di Tesla, Elon Musk intenderebbe versare 45 milioni...
HomeAttualitàSpazio, Tajani: vogliamo...

Spazio, Tajani: vogliamo sviluppare la presenza italiana

“L’Africa ha bisogno di una politica spaziale”

Padova, 6 mar. (askanews) – “Abbiamo avuto l’onore di avere una donna a capo di una missione spaziale come Samantha Cristoforetti, saremo in Serbia col ministro Bernini con business forum anche un forum dedicato al settore ci cui si stiamo occupando oggi, al lato avremo un dialogo con imprese che occupano questi settori. Vogliamo sviluppare una presenza italiana nello spazio e nelle scienze, è parte della nostra identità abbiamo avuto uomini e donne che studiavano la scienza e ciò che legava l’uomo al sapere”.

Così il Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Antonio Tajani, nel suo intervento alla Conferenza delle addette e addetti scientifici e spaziali che si svolge all’Università di Padova.

“Più si conosce e meglio si può agire – ha aggiunto Tajani – e più si può collaborare con gli altri, con altri paesi del mondo che vogliono conoscere, penso ai paesi africani ad esempio. Il nostro sistema Galileo è superiore al Gps, il margine di errore di Galileo è inferiore al Gps. L’Africa ha bisogno di una politica spaziale – ha concluso il minsitro – stiamo guardando non con l’occhio del colonizzatore ma favorendo la collaborazione con i sistemi satellitari. Pensiamo quanto sia importante la ricerca in campo medico. Lo sviluppo del mercato con la crescita dell’economia a vantaggio di tutti”.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....