lunedì, Giugno 17, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Euro 2024, la Nazionale...

(Adnkronos) - La vittoria sull'Albania agli Europei 2024 fa esplodere la passione...

Salute, Cesana (Lombardia): “Trombosi...

(Adnkronos) - "Ho iniziato ad organizzare eventi sulla prevenzione in Regione Lombardia,...

Salute, Santagata (Arriva Italia):...

(Adnkronos) - Con “Spedali di Brescia” abbiamo potuto “fare una specifica valutazione...

Sanità, Bertolaso: “Per trombosi...

(Adnkronos) - "Parliamo di prevenzione, argomento molto dibattuto ma che, quando si...
HomeAttualitàRoma Capitale, intesa...

Roma Capitale, intesa con CCIA Roma per sviluppo territorio 2023-25

Sette aree d’intervento verso Giubileo ed Expo 2030

Roma, 22 mar. (askanews) – Dopo la firma nel giugno scorso del protocollo tra Roma Capitale e Camera di Commercio di Roma, si rafforza e si estende anche nel territorio metropolitano la collaborazione in vista di un impegno comune per lo sviluppo del territorio di Roma e provincia. Sono sette le grandi aree d’intervento definite dall’accordo: infrastrutture e sviluppo economico; attrazione di investimenti e marketing territoriale; semplificazione amministrativa; attuazione e promozione di eventi di rilievo nazionale e internazionale, a partire dal Giubileo e da Expo 2030; cultura, turismo ed eventi sportivi; scuola e lavoro; inclusione e lavoro. Al gruppo di lavoro già costituito grazie all’accordo di giugno, si affiancheranno quindi rappresentanti istituzionali, esperti e tecnici della Città metropolitana di Roma Capitale.

“Le risorse del PNRR, gli eventi del Giubileo 2025 e la candidatura all’Expo 2030 -commenta il Sindaco della Città metropolitana di Roma Capitale, Roberto Gualtieri – costituiscono un’occasione di rilancio e sviluppo straordinaria per la crescita economica, culturale e civile di Roma e del territorio metropolitano. Nel Piano strategico metropolitano si includono queste opportunità per la messa in campo di progetti di ampio respiro a favore del rilancio dei territori, del superamento delle diseguaglianze, per il miglioramento dei servizi pubblici e della qualità della vita, mettendo al centro sostenibilità e innovazione, con un’attenzione particolare ai giovani, alle opportunità lavorative e all’occupazione di qualità. In quest’ottica, sono fondamentali dialogo e collaborazione con i cittadini, le realtà associative delle forze produttive, le istanze civili, il terzo settore. Ringrazio il Presidente Tagliavanti e la Camera di Commercio di Roma per aver condiviso e sostenuto l’apertura della collaborazione a tutto il territorio provinciale, da cui certamente scaturiranno iniziative di altissimo valore, nell’intenzione comune di disegnare il futuro dell’intera area metropolitana, dimensione ottimale per essere davvero competitivi a livello europeo e internazionale e parte essenziale dello sviluppo del Paese. Vogliamo insieme cogliere tutte le opportunità che si presenteranno nei prossimi anni e rilanciare una visione integrata, innovativa e competitiva del nostro territorio”.

“Siamo fortemente impegnati – dichiara Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma – a concretizzare progetti che contribuiscano al rilancio dell’economia romana dopo i tempi molti duri della pandemia che speriamo siano definitivamente alle spalle. Creare le condizioni per un contesto ottimale all’impresa è una delle priorità della Camera di Commercio e per farlo bisogna agire in una logica di leale collaborazione istituzionale: la firma di questo protocollo ne è una ulteriore testimonianza. Il nostro obiettivo è sostenere concretamente le imprese, affinché possano affrontare al meglio questa fase complessa ma ricca di opportunità: il PNRR, il Giubileo 2025 e, speriamo, l’Expo 2030. Roma – conclude Tagliavanti – vanta il più grande numero di imprese in Italia, oltre 450mila e un tasso di crescita che è, puntualmente, migliore di quello nazionale. Le imprese vanno, dunque, affiancate costantemente e aiutate a cogliere queste grandi opportunità di crescita”.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....