lunedì, Giugno 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Napoli, 14enne accoltellato alla...

(Adnkronos) - Lite alla partita di calcetto, 14enne accoltellato da un coetaneo...

Webuild con le campionesse...

(Adnkronos) - “We dream, we build, we win” è il fil rouge...

Uccidono cane di un...

(Adnkronos) - L’Organizzazione internazionale protezione animali presenterà denuncia alla Procura della Repubblica...

Parigi 2024, Malagò: “Faremo...

(Adnkronos) - "Faremo il record di qualificati ai Giochi Olimpici. In ogni...
HomeAttualitàPmi, IR Top...

Pmi, IR Top Consulting presenta nuovo progetto “Global Finance”

Iniziativa per raggiungere obiettivi Consiglio europeo per Unione mercato capitali

Roma, 7 mar. (askanews) – IR Top Consulting, boutique finanziaria specializzata sui Capital Markets e nell’Advisory per la quotazione, IPO Partner di Borsa Italiana, presenta nell’Innovation Hub di Banca Generali, il “Modello Global Finance” progetto tailor-made di Academy per affiancare le aziende in un processo di crescita favorito da uno sviluppo delle competenze finanziarie, organizzative e manageriali. L’iniziativa, che può contare sulla partnership con Banca Generali -e quindi l’accesso alle sue competenze e alle soluzioni corporate esclusive-, si colloca nel percorso di competitività delle imprese per raggiungere gli obiettivi del Consiglio Europeo per l’Unione del mercato dei capitali: migliorare l’accesso ai finanziamenti per le imprese UE, in particolare PMI; sostenere la transizione verso economie sostenibili; abbracciare il progresso tecnologico e la digitalizzazione.

Solo un mercato dei capitali dell’UE ben funzionante può fornire l’entità dei fondi necessari per alimentare le transizioni digitale e climatica. In questo contesto il ruolo delle imprese diventa fondamentale per contribuire al raggiungimento degli obiettivi europei incrementando la propria competitività.

In linea con l’evoluzione del contesto europeo si aprono nuove opportunità per utilizzare capitali in diverse forme, dalle più tradizionali alle fonti alternative quali finanziamenti bancari, Minibond, Green Bond/Social Bond, quotazione in Borsa. IR Top Consulting garantisce l’execution dei processi e la formazione delle figure interne coinvolte, tra cui il Presidente, l’Amministratore Delegato, il Direttore Finanza, il Direttore Generale, il Responsabile Affari Societari e il Responsabile ESG, mettendo a disposizione delle PMI un team di professionisti con esperienze complementari maturate in oltre 20 anni di track record sui capital markets e nel confronto con gli imprenditori volto a qualificare l’azienda durante il percorso di quotazione in Borsa.

Questo percorso permetterà alle imprese di ottenere finanza per il sostegno della crescita attraverso le forme di finanza tradizionale quali un migliore accesso al credito bancario e alternativa quali IPO ed emissione di MINIBOND / GREEN BOND e SOCIAL BOND.

Anna Lambiase, CEO di IR Top Consulting: “Per agevolare la crescita dimensionale e la capacità di competere a livello internazionale, contribuendo al raggiungimento degli obiettivi del Consiglio Europeo per l’Unione del mercato dei capitali, le PMI sono chiamate oggi a colmare il gap di competenze apportando knowledge specialistico rafforzando la propria struttura manageriale. Attraverso il Modello Global Finance dedicato alle PMI che in Italia sono stimate pari a oltre 160.000, vogliamo supportare insieme ai servizi corporate offerti da Banca Generali, le aziende affiancandole in un percorso di crescita e sviluppo e consentendo alle stesse di ottenere un vantaggio competitivo sul mercato dei capitali, in tutte le sue forme. Un progetto integrato di sostenibilità e finanza in cui le imprese verranno accompagnate dal team interdisciplinare di IR Top Consulting, che vanta una pluriennale esperienza sulla finanza straordinaria, tecniche di valutazione del mercato azionario e finanza sostenibile, in collaborazione con gli esperti di Banca Generali. Il Modello Global Finance risponde alle specifiche esigenze delle realtà imprenditoriali italiane il cui valore strategico risiede nell’implementazione ed integrazione di know-how manageriale in tre aree trasversali quali sostenibilità, amministrazione finanza e controllo e corporate governance”.

Maria Ameli, Head of Equity Private Investments e Head of Corporate, Real Estate&Art Advisory di Banca Generali: “Le PMI costituiscono il tessuto imprenditoriale del nostro paese e vengono riconosciute, soprattutto in alcuni ambiti, come vere e proprie eccellenze nel mondo. Le nostre aziende, non sempre però, sono in grado di fare un “salto di qualità” che può voler dire competere a livello internazionale, intraprendere un percorso verso la quotazione o raccogliere capitali da investitori istituzionali. Per operare, oggi più che mai in un contesto di mercato complesso, è di fondamentale importanza acquisire competenze specialistiche, investire in formazione, dotarsi di una struttura manageriale in grado di rispondere alle sfide del mercato e includere tematiche ESG tra i driver della strategia aziendale per consentire una crescita sostenibile. Per questo il Modello Global Finance è un progetto chiave che, facendo leva sulla collaborazione e l’introduzione di risorse e strumenti innovativi, mira al supporto delle aziende nel loro percorso di crescita rispondendo ad un bisogno di mercato che deve necessariamente essere colmato se vogliamo portare le nostre aziende a fare la differenza”.

Il Modello “GROWTH” Il modello permette alla PMI di crescere sui 3 pilastri implementando un percorso aziendale costruito sulle specifiche esigenze dell’impresa e volto a posizionare la società sui mercati finanziari e ad ottenere maggiori risorse per la crescita attraverso: – Investimenti in ricerca e sviluppo – Ampliamento della capacità produttiva – Sviluppo di specifici progetti di innovazione – Operazioni di M&A – Espansione internazionale – Talent attraction & Retention – Rafforzamento della struttura di governance Struttura formativa del Modello Il modello si declina su tre pilastri verticali e sinergici tra loro: ò ESG: la Sostenibilità e i principi ESG assumono un’importanza crescente come vantaggio competitivo nella supply chain, nel rapporto con le istituzioni finanziarie e nel contesto di mercato. ò Amministrazione, Finanza e Controllo (AFC): La funzione Amministrazione Finanza e Controllo svolge un ruolo fondamentale nella pianificazione strategica e nel monitoraggio delle performance facilitando il confronto con le istituzioni finanziarie e il reperimento di capitale. ò Governance: La Governance dell’impresa è la variabile chiave per orientare e monitorare la corretta applicazione delle regole aziendali facilitando il controllo dei rischi finanziari e non finanziari.

Le fonti di capitale per la crescita delle PMI Il modello permetterà alle PMI di ottenere capitale attraverso: ò Finanziamenti bancari ò Minibond ò Green/Social Bond ò Quotazione in Borsa (IPO) ò Translisting da Euronext Growth Milan al mercato principale L’evento di presentazione del nuovo “Modello Global Finance” – www.modelloglobalfinance.com, tenutosi presso l’Innovation HUB di Banca Generali, ha visto la partecipazione di professionisti e accademici ad elevato standing, quali Maria Ameli – Head of Equity Private Investments, Head of Corporate, Real Estate, Art Advisory Banca Generali, Marco Giorgino – Professore di Istituzioni e Mercati finanziari e Direttore scientifico dell’Osservatorio Fintech e Insurtech del Politecnico di Milano ed Anna Lambiase – CEO di IR Top Consulting. La conference è stata anche l’occasione per presentare una delle case history di successo del mercato EGM: Fope, azienda orafa italiana player del settore della gioielleria di alta gamma guidata dall’Amministratore Delegato, Diego Nardin.

CALL to action (info@irtop.com): gli step del tuo percorso personalizzato: 1. assessment sulle 3 dimensioni ESG, Finance, Governance 2. assessment sugli obiettivi Growth della Società 3. studio e condivisione con l’imprenditore del progetto Academy Tailor Made 4. implementazione delle attività volte ad apportare competenze in azienda 5. coinvolgimento di Banca Generali nell’Advisory Board.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....