martedì, Luglio 16, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Trento, turista straniero aggredito...

(Adnkronos) - Un turista straniero è stato aggredito questa mattina da un...

Ventimiglia, frustate ai migranti...

(Adnkronos) - Gli urla di scendere e li prende a frustate. Così...

Ucraina, Vance: “Se vincerà,...

(Adnkronos) - Se Donald Trump vincerà le elezioni, negozierà con la Russia...

Elon Musk pronto a...

(Adnkronos) - Il Ceo di Tesla, Elon Musk intenderebbe versare 45 milioni...
HomeAttualitàNato, Stoltenberg: adesione...

Nato, Stoltenberg: adesione Helsinki e Oslo può non coincidere

“L’importante è che entrino rapidamente, non per forza insieme”

Bruxelles, 21 mar. (askanews) – L’adesione alla Nato di Finlandia e Norvegia, chiesta da Helsinki e Oslo nel giugno scorso in conseguenza dell’invasione russa dell’Ucraina, non deve necessariamente avvenire allo stesso tempo; l’importante è che i due paesi entrino il più presto possibile.

Lo ha detto oggi il segretario generale, Jens Stoltenberg, in occasione del lancio del rapporto annuale della Nato per il 2022. Finora, si era sempre pensato a un ingresso congiunto dei due paesi nordici, che hanno entrambi presentato la loro candidatura al vertice di Madrid, nel giugno scorso, firmando allo stesso tempo un memorandum con la Turchia sull’estradizione di presunti terroristi turchi arrestati sul loro territorio. Ankara, tuttavia, non è soddisfatta del modo in cui la Norvegia sta applicando il memorandum, e minaccia di ritardare la ratifica della sua adesione.

Dopo aver rilevato che l’ingresso nella Nato di Finlandia e Svezia raddoppierà la lunghezza del confine dell’Alleanza con la Russia, e metterà in evidenza “l’errore strategico” del presidente russo Putin, che “voleva meno Nato e ha avuto esattamente l’opposto, più Nato”, Stoltenberg ha ricordato che al vertice di Madrid dell’Alleanza “entrambi i paesi hanno affrontato le legittime preoccupazioni di sicurezza della Turchia. E hanno rispettato – ha affermato il segretario generale – i loro impegni nell’ambito del memorandum trilaterale” con Ankara.

La Turchia, ha annunciato Stoltenberg, “è ora pronta a ratificare l’adesione della Finlandia alla Nato, e io Accolgo con favore questa decisione. Non vedo l’ora che la Grande Assemblea Nazionale (turca, ndr) ne ratifichi l’adesione, prima delle imminenti elezioni generali. Accolgo inoltre con favore il fatto che il parlamento ungherese voterà sull’adesione Finlandia la prossima settimana”, ha aggiunto Stoltenberg, menzionando l’altro ostacolo all’allargamento dell’Alleanza, questa volte inaspetato, che aveva imposto Budapest.

“La cosa più importante – ha sottolineato Stoltenberg – è che sia la Finlandia che la Svezia diventino rapidamente membri a pieno titolo della Nato, non che entrino esattamente nello stesso momento”.

Io, ha assicurato, “continuerò a lavorare sodo per garantire che la Svezia diventi membro a pieno titolo il più presto possibile” della Nato. “Perché l’adesione di Finlandia e Svezia le renderà più sicure, renderà più forte la nostra Alleanza, e dimostra che che la porta della Nato rimane aperta”.

“Il presidente Putin vuole un’Europa diversa: vede la democrazia e la libertà come una minaccia, e cerca di controllare i suoi vicini. Quindi, anche se la guerra in Ucraina finisse domani, l’ambiente di sicurezza è cambiato a lungo termine”, ha concluso il segretario generale.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....