mercoledì, Aprile 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Europarlamento approva direttiva Ue...

Armonizza definizioni reati, ma resta stupro basato su violenza Strasburgo, 24 apr. (askanews) –...

Autogol Lega su Autonomia,...

Opposizione attacca Presidente Commissione. Tajani chiede impegni sui Lep Roma, 24 apr. (askanews) –...

Vino, dal 27 al...

Tante novità al Salone dei giovani produttori e delle piccole Cantine Milano, 24 apr....

Imprese, CNA Federmoda: una...

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore...
HomeAttualitàMigranti, Fedriga: i...

Migranti, Fedriga: i Cpr sono fondamentali

“Gravi insinuazioni” su comportamenti agenti Centro Gradisca

Trieste, 26 apr. (askanews) – Per Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli Venezia Giulia, “i Cpr sono fondamentali: dentro ci sono persone con precedenti penali, pericolose per la pubblica incolumità. Difendo l’operato delle forze dell’ordine e le ringrazio, come faccio ogni giorno e lo voglio fare ancora di più oggi, viste le prese di posizione di alcuni esponenti politici che reputo indegne”. Fedriga ne ha parlato a margine della seduta del primo Consiglio regionale, interpellato dai giornalisti sulla vicenda ancora tutta da chiarire del migrante che sarebbe stato picchiato dalle forze dell’ordine. “Penso sia un fatto molto grave che si insinui la correttezza delle istituzioni – ha spiegato Fedriga – la Polizia è un’istituzione che voglio difendere. Esprimo totale solidarietà alla polizia di Stato e alla Prefettura e Questura di Gorizia che hanno agito nella totale correttezza, secondo le rilevazioni. Mi sorprende che ci siano esponenti delle istituzioni che invece senza nemmeno verificare i fatti, abbiano appoggiato aprioristicamente un pluripregiudicato che si era messo nelle medesime situazioni anche a Milano, da dove veniva. Penso che sia una vergogna – ha concluso – che alcune istituzioni invece di star vicino ad altre istituzioni, come è la polizia di Stato, prendano invece le parti di chi delinque e di chi continua a commettere atti violenti”.

Correlati

Imprese, CNA Federmoda: una su due prevede fatturato in calo nel 2024

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore della moda: se l’anno scorso è stato complicato, le previsioni per il 2024 mostrano una tempesta, secondo i risultati di un’indagine condotta da CNA Federmoda su...

Urso (MIMIT): Italia coesa e affidabile per gli investimenti stranieri

Presentato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy il nuovo Sportello Unico Attrazione investitori Il nuovo Sportello Unico Attrazione e Sblocco Investimenti, annunciato oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), arriva in un momento...

Confagri: bene Def semplificato, chiarire tassazione agroenergie

Evidente difficoltà delle imprese agricole nella loro tenuta competitiva Confagricoltura, nel corso dell’audizione di ieri davanti alla Commissione paritetica di bilancio sul Def, ha sottolineato che le difficoltà di competitività delle imprese agricole sono evidenti per una serie di motivi,...