lunedì, Marzo 4, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...

Torino-Lione, si parte con...

Firmato protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Osservatorio Tav Roma, 4 mar. (askanews) –...
HomeAttualitàMe.Mo. 2023, al...

Me.Mo. 2023, al via progetto mobilità sociale di Scuola Sant’Anna

Il 23 evento online con la scrittrice Paola Mastrocola

Roma, 21 feb. (askanews) – Pronta alla partenza l’edizione 2023 di Me.Mo. (Merito e Mobilità sociale), il progetto di orientamento e di mobilità sociale della Scuola Superiore Sant’Anna che accompagna ogni anno 360 studentesse e studenti di merito provenienti da contesti socio-economici fragili nella scelta universitaria.

L’evento di apertura è in programma per giovedì 23 febbraio, dalle ore 16.30, in modalità online, ed è intitolato “A tutti coloro che amano le isole o che sono, essi stessi, un’isola”, riprendendo l’incipit del libro “Una barca nel Bosco” di Paola Mastrocola, ospite dell’iniziativa. L’autrice – informa la Sant’Anna – interviene per parlare delle sue scelte ed esperienze, sollecitando le studentesse e gli studenti a pensare il loro futuro senza schemi e forzature, per “sovvertire tutti gli insopportabili luoghi comuni”.

Sono previsti i saluti di Nicola Vitiello, docente di Bioingegneria industriale della Scuola Superiore Sant’Anna e delegato in materia di merito e mobilità sociale, l’intervento di Sara Barsanti, coordinatrice del progetto, e la presentazione dei tutor.

La partenza del progetto permette alle vincitrici e ai vincitori (360 tra ragazze e ragazzi, provenienti dalle classi quarte superiori di tutta Italia, con genitori non laureati) di conoscersi e iniziare a interagire con i propri tutor, ovvero allieve e allievi della Scuola Superiore Sant’Anna, della Scuola Normale Superiore e dei Collegi Universitari di Merito, che li seguiranno nel percorso durante i prossimi mesi.

Me.Mo. si prefigge di incidere su eventuali barriere socio-culturali, economiche e personali dando la possibilità alle candidate e ai candidati selezionati tra oltre 860 domande di acquisire consapevolezza nella scelta universitaria, attraverso lezioni, incontri di discussione, tavole rotonde, simulazioni di test per l’ammissione agli studi universitari e percorsi di mentoring personalizzati.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...