lunedì, Maggio 27, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Influencer ferita a Biella,...

(Adnkronos) - Sebbene Soukaina El Basri, conosciuta come Siu, sia uscita dal...

Ucraina, record per drone...

(Adnkronos) - Un drone ucraino a lungo raggio ha attaccato un sistema...

Long covid può compromettere...

(Adnkronos) - Il Long Covid può compromettere la capacità lavorativa. Molte ricerche...

Isola dei famosi 2024,...

(Adnkronos) - Dario Cassini abbandona l'Isola dei famosi 2024. In seguito al...
HomeAttualitàL'Irlanda presenta le...

L’Irlanda presenta le novità 2023: turismo tra cultura e ambiente

Dal cinema a Joyce, dal surf al Titanic alle sagre popolari

Milano, 2 mar. (askanews) – L’Irlanda ha presentato i temi e le novità della propria offerta turistica anche in Italia. Ecco su cosa si sono focalizzate le proposte del Turismo irlandese per il 2023.

Irlanda protagonista al cinema e non solo. Vero protagonista del 2023, “Gli Spiriti dell’isola”, tra i favoriti agli Oscar con numerose nomination e vincitore di ben 3 Golden globes e 4 Bafta, è sato girato tra le isole Aran e Achill Island, dove è possibile prendere parte anche in modo autonomo a tour dedicati ai luoghi delle riprese. Alte le aspettative anche per “Conversations with Friends”, tratto dal best seller di Sally Rooney, è ambientato tra Dublino e la costa Ovest con molte scene girate in Irlanda del Nord, tra Belfast e Ballycastle. L’Irlanda del Nord, regina ormai incontrastata dei film fantasy, dopo “Il Trono di Spade”, la saga più famosa di tutti i tempi, ha ospitato le riprese del colossal “Dungeons & Dragons: Honor Among Thieves”, ispirato dal gioco di ruolo omonimo, prossimamente nei cinema.

La cultura degli eventi irlandesi. Grandi e piccoli festival per respirare l’atmosfera irlandese e le tradizioni locali.

Gli eventi sono ora tornati protagonisti e sono un elemento centrale dell’offerta culturale irlandese. Tra i grandi classici ecco gli highlights segnalati:

San Patrizio 16-19 marzo 2023 Anche per il 2023 sarà uno dei momenti più importanti dell’anno grazie ai numerosi festival che animeranno differenti città e contee di tutta l’isola, a partire dalla tradizionale Parata di Dublino.

Bloomsday, il 12-18 giugno a Dublino Una celebrazione internazionale dedicata a una delle opere più iconiche della letteratura inglese, l’Ulisse di James Joyce. La città si trasforma in un vivace laboratorio culturale a cielo aperto, adottando, ormai è tradizione, l’usanza di agghindarsi in stile edoardiano, come fanno ogni anno i fan del celebre scrittore.

Derry Halloween, 28-31 ottobre a Derry-Londonderry È il più grande festival a tema “notte degli spiriti” d’Europa: il?Derry Halloween Festival?si svolge nella splendida città fortificata di Derry~Londonderry, in Irlanda del Nord, che ogni anno accoglie più di 90mila visitatori. Le strade di Derry~Londonderry si affollano di?persone travestite con costumi spaventosi, e si possono degustare piatti tipici, vivere teatro di strada, assistere a spettacoli di luce mozzafiato e ascoltare musica dal vivo.

Púca Festival (28-31 ottobre TBC) Contea di Meath L’iconico festival, che celebra l’Irlanda come terra d’origine della notte degli spiriti, è un tripudio di spettacoli, racconti, musica e scherzi, proprio come vuole la tradizione di Halloween nella Boyne Valley, dove sono presenti luoghi chiave della storia e della cultura celtiche.

Bram Stoker Festival (27-30 ottobre) Dublino In occasione di questo festival molto amato dai dublinesi e dai fan di tutto il mondo del più celebre dei vampiri, il celebre “Dracula”, la capitale irlandese è animata da eventi, spettacoli, momenti di divertimento e incontri.

Questi – spiegano dall’Ente turistico irlandese – sono le manifestazioni di maggiore eco, ma tutti i mesi c’è qualcosa in ogni parte dell’isola con un accattivante attenzione sul food & beverage, la musica e lo sport con iniziative, per esempio, quali il Galway International Oyster Festival, a settembre, il Guinness Cork Jazz Festival a ottobre o, sempre per restare in tema di musica, un evento in costante crescita come il Wexford Opera Festival (24 ottobre-5 novembre 2023), giunto alla 72esima edizione e capace di regalare non poche soddisfazioni agli amanti del bel canto.

Altre novità riguardano, per esempio, The Titanic Experience Reimagined di Belfast, museo interattivo che riapre i battenti a partire dal 4 marzo. Oppure il compleanno della Wild Atlantic Way, che compie 10 anni: una delle strade panoramiche più belle del mondo, lunga 2.500 km. Da segnalare anche il nuovo National Surf Centre (investimento di 2,7 milioni di euro) presso la spettacolare baia di Strandhill, nella contea di Sligo, con 4 scuole dedicate al surf.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....