martedì, Luglio 16, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Torture e violenze in...

(Adnkronos) - Torture, maltrattamenti e violenze in un centro di educazione motoria...

Ue, confronto “intenso” Von...

(Adnkronos) - Trattative in Ue per raccogliere i voti necessari per la...

Monza, rapinata e violentata...

(Adnkronos) - Una donna è stata rapinata e violentata in un bar...

Attentato Trump, 86 secondi...

(Adnkronos) -  Testimoni avevano cercato di avvertire gli agenti della sicurezza almeno...
HomeAttualitàKim Jong Un:...

Kim Jong Un: necessario cambiamento radicale del settore agricolo

Per Seoul, in Corea del Nord ogni giorni a decine muoiono per fame

Roma, 28 feb. (askanews) – Il leader supremo nordcoreano Kim Jong Un ha ordinato un “cambiamento radicale” nella produzione agricola entro pochi anni nel suo discorso nel secondo giorno di una riunione-chiave del partito-stato nordcoreano dedicata proprio all’agricoltura, mentre la Corea del Sud e osservatori internazionali sostengono che la lunga chiusura ermetica di Pyongyang per le misure anti-Covid ha portato la popolazione alla fame.

Kim – secondo il resoconto dato dall’agenzia di stampa ufficiale KCNA – ha sottolineato la necessità di trovare modi per uno “sviluppo stabile e sostenuto dell’agricoltura” durante il secondo giorno di lavori del Plenum allargato del Comitato centrale del Partito dei lavoratori della Corea.

Il raro incontro del partito è stato convocato in un momento in cui la situazione alimentare del Nord appare precaria a causa delle crescenti difficoltà economiche causate dai blocchi dei confini per combattere la pandemia di COVID-19 e dalle sanzioni globali sui suoi programmi nucleari e missilistici.

Il leader ha dettato la linea, chiedendo che vengano trovate modalità “perseguibili per raggiungere con successo l’obiettivo di produzione di grano di quest’anno e portare un cambiamento radicale nella produzione agricola entro pochi anni”.

La relazione del capo nordcoreano non si è addentrata, a quanto se ne sa, su quali siano le misure specifiche che dovrebbero essere assunte per realizzare il richiesto cambiamento radicale.

Un funzionario del ministero dell’unificazione della Corea del Sud ha detto all’agenzia di stampa sudcoreana Yonha che Pyongyang “sembra stia discutendo una vasta gamma di questioni, comprese le agende relative all’alimentazione e all’agricoltura e alle questioni economiche”.

Al Plenum stanno partecipando anche i principali esponenti del settore agricolo, che sono stati visti seduti in prima fila sul podio della riunione, ha aggiunto il funzionario sudcoreano. Tra loro Ri Chol Man, direttore del dipartimento dell’agricoltura del partito, e Ju Chol Gyu, presidente del comitato per l’agricoltura del governo.

L’Agenzia per l’alimentazione e l’agricoltura dell’Onu, la Fao, prima della pandemia aveva già rilevato che circa la metà della popolazione nordcoreana era malnutrita. Recentemente le autorità sudcoreane hanno accusato Pyongyang di lasciar morire “decine di persone” per fame ogni giorno.

Secondo l’Amministrazione per lo sviluppo rurale della Corea del Sud, il raccolto nordcoreano di cereali del 2022 è stato di 4,51 milioni di tonnellate, con un calo ulteriore rispetto al 2021 del 3,8 per cento. E, a peggiorare la situazione alimentare, il regime ha usato più decisione del solito nello schiacciare le transazioni nei mercati (illegali), il che ha creato ulteriori colli di bottiglia nella distribuzione.

Tra il 1994 e il 1998, durante la cosiddetta Ardua Marcia, una serie di disastri naturali (siccità, alluvioni) e soprattutto un’incapacità totale del regime di gestire il sistema della distribuzione alimentare, provocò in Corea del Nord un numero imprecisato di morti per fame, che secondo alcune stime superarono i 3 milioni.

Kim Jong Un è recentemente intervenuto sul tema della “rivoluzione rurale”, ponendo l’accento sul rispetto delle istruzioni che arrivano dal centro e sull’educazione ideologica dlele masse rurali. Ha anche promesso di fornire loro moderni strumenti di lavoro nei campi. Ma, secondo un’analisi del sito specializzato NK News, questo processo sta andando a rilento.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....