mercoledì, Aprile 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Europarlamento approva direttiva Ue...

Armonizza definizioni reati, ma resta stupro basato su violenza Strasburgo, 24 apr. (askanews) –...

Autogol Lega su Autonomia,...

Opposizione attacca Presidente Commissione. Tajani chiede impegni sui Lep Roma, 24 apr. (askanews) –...

Vino, dal 27 al...

Tante novità al Salone dei giovani produttori e delle piccole Cantine Milano, 24 apr....

Imprese, CNA Federmoda: una...

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore...
HomeAttualitàJohnson (Herbalife): nuove...

Johnson (Herbalife): nuove linee per benessere cervello e sonno

Le strategie di sviluppo della multinazionale nelle parole del ceo

Milano, 19 feb. (askanews) – Herbalife Nutrition Italia compie trenta anni di attività. E’ un traguardo segnato dal successo sia di un modello di business, quello del network marketing, conosciuto anche come sistema di vendita diretta, valorizzato al massimo delle sue potenzialità – sono oltre 130 mila i distributori indipendenti nel nostro Paese che generano un fatturato annuo di 160 milioni di euro – sia di una linea di prodotti che dal tradizionale sostituto dei pasti si è sviluppata fino alle soluzioni per l’alimentazione sportiva e alla linea per la cura del corpo.

I trenta anni di attività italiana segnano anche con il ritorno in presenza – dopo due anni eventi virtuali imposti dalla pandemia – del “Summit Herbalife Nutrition” che dal 17 al 19 febbraio ha riunito al Palazzo dello Sport all’EUR oltre 11 mila persone. A loro, il nuovo chairman e ceo di Herbalife Nutrition – Michael O. Johnson – ha indirizzato un messaggio nel quale ha ribadito la volontà di portare la multinazionale a diventare “la prima azienda al mondo nel campo della salute e del benessere”.

In questa occasione ha anche risposto ad una serie di domande illustrando la sua visione dell’azienda e le prospettive future. Dalla volontà di crescita nei mercati in espansione per gli integratori per sonno e per il benessere del cervello, agli investimenti in tecnologie per supportare a livello globale i distributori: Michael O. Johnson illustra così le strategie della multinazionale.

Quali sono le principali aree di interesse per la crescita di Herbalife? “Herbalife offre un’incredibile opportunità di business. I nostri distributori e clienti alimentano la nostra crescita ed è per questo che sostenere il loro successo è la nostra priorità numero uno. Grazie ai nostri prodotti di alta qualità e scientificamente validati, alla tecnologia, agli strumenti e alla formazione di livello mondiale, stiamo creando una comunità globale di salute e benessere accessibile a tutti. Questo è un principio guida per me come ceo di questa fantastica azienda – risponde Johnson – Cominciamo dai prodotti, un’area alla quale sono estremamente appassionato. Ci siamo evoluti per offrire un’ampia gamma di prodotti nelle categorie della gestione del peso, della nutrizione mirata e della nutrizione sportiva. Se siete distributori o clienti, vogliamo che siate certi che esiste un prodotto adatto a voi. L’innovazione è un aspetto importante dei nostri prodotti e stiamo lanciando prodotti in nuove categorie come il benessere del cervello e il sonno. Il mercato globale della salute del cervello è destinato a valere 19 miliardi di dollari entro il 2030 e il mercato globale degli integratori per il sonno è destinato a crescere fino a 1,6 miliardi di dollari entro il 2025. La nostra opportunità di esplorare ed espanderci in queste categorie è entusiasmante e ci permette di raggiungere un nuovo mercato. Anche la tecnologia favorirà la nostra crescita. Nel 2022 abbiamo annunciato la nostra trasformazione digitale pluriennale, Herbalife One. Stiamo investendo 400 milioni di dollari per creare un’unica piattaforma per i nostri distributori e clienti a livello globale. Herbalife One integrerà i nostri sistemi e supporterà i nostri distributori nell’avvio e nella crescita della loro attività. Ciò include la semplificazione delle transazioni e dei servizi quotidiani, sia che si tratti di utilizzare il nostro sito web, ordinare prodotti o iscriversi a un’opportunità di business. A collegare tutte queste aree di interesse è il nostro marchio. Quest’anno lanceremo un nuovo look and feel per Herbalife. Il nostro marchio rifletterà i nostri 43 anni di storia e simboleggerà il nostro percorso in avanti come azienda e come comunità”.

Herbalife entrarerà in nuove categorie, o espanderà quelle esistenti? “Entrambe le cose. Siamo orgogliosi di essere il marchio numero uno al mondo nei sostitutivi del pasto. Solo nel 2021 sono stati consumati 5,4 milioni di frullati proteici Herbalife al giorno, in tutto il mondo. Innoviamo costantemente per offrire gusti in edizione limitata del nostro frullato sostitutivo del pasto F1 per i diversi mercati. Anche quest’anno ne saranno presenti di più – dice il chairman e ceo di Herbalife Nutrition – Inoltre, stiamo ampliando la nostra gamma di prodotti per la nutrizione sportiva e introducendo più opzioni vegane nel nostro portafoglio esistente. La nostra attenzione ai sapori e alle scelte dei consumatori locali ha contribuito al nostro successo con gamme di prodotti specifiche per ogni regione. La nostra linea Ayurveda in India ne è un ottimo esempio”.

Quali sono le tendenze dei consumatori che stanno influenzando la strategia di prodotto di Herbalife? “La salute e il benessere sono più importanti che mai per i consumatori. Non si tratta di una tendenza, ma di un fenomeno destinato a rimanere, in quanto le persone si concentrano sulla cura di sé attraverso la prospettiva della salute e del benessere. I nostri prodotti possono sostenere gli obiettivi di stile di vita di una persona. E attraverso i nostri distributori, i consumatori possono unirsi alla nostra comunità e sentirsi supportati nel loro percorso – precisa Johnson – Un’altra tendenza da considerare è il crescente uso di integratori e prodotti nutrizionali mirati. Molti consumatori faticano a seguire una dieta sana ed equilibrata: il tempo, i costi, le conoscenze e l’accessibilità possono costituire un ostacolo a uno stile di vita sano. Gli integratori e i prodotti nutrizionali mirati, come il nostro Complesso Multivitaminico, che fornisce 21 micronutrienti essenziali, sono un modo conveniente per i consumatori di ottenere i nutrienti essenziali di cui hanno bisogno nella loro dieta. Stiamo anche assistendo a una maggiore richiesta di proteine. Ecco perché da decenni innoviamo nel campo delle proteine, comprese quelle vegetali. Il nostro pluripremiato frullato di proteine vegetali, Tri-Blend Select, utilizza una miscela innovativa di proteine vegetali per creare un profilo amminoacidico quasi completo e rispondere a questa esigenza. Stiamo anche valutando con attenzione il nostro packaging e pensiamo a come possiamo ridurre gli sprechi e rendere riciclabile una parte maggiore di ogni confezione”.

Sotto la sua guida è stata lanciata la linea di integratori sportivi H24. Lo sport è un settore strategico per un’azienda come Herbalife. Cosa farete in questo settore nei prossimi anni? “Siamo molto orgogliosi delle nostre sponsorizzazioni sportive: oltre 150 squadre, eventi e atleti e cinque comitati olimpici nazionali a livello globale! Tra questi, i LA Galaxy, l’Atletico Madrid Femenino e la squadra olimpica ellenica. E non posso non citare, a livello italiano, la sponsorizzazione della Federazione Italiana Nuoto, la collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano e i campioni dell’Italia Team, oltre alla partnership appena siglata con la Fondazione Milano Cortina in vista dei Giochi Olimpici e Paralimpici Invernali 2026. In tutto il mondo, i nostri esperti lavorano con le squadre e gli atleti per aiutarli a ottimizzare la loro alimentazione attraverso i nostri prodotti. Siamo entusiasti del potenziale dei nostri prodotti per la nutrizione sportiva, basati sulla scienza e certificati NSF, e continueremo a espanderli nei prossimi anni. Di recente abbiamo annunciato un accordo strategico di ricerca triennale di dottorato con l’Università di Loughborough nel Regno Unito, incentrato sullo sviluppo della nostra gamma H24. Il progetto analizzerà l’efficacia di una serie di macro e micronutrienti e di principi attivi nelle prestazioni sportive e come questi possano essere combinati in singoli integratori, miscele che potrebbero essere utilizzate per migliorare i prodotti H24 esistenti o per svilupparne di nuovi”.

Qual è quindi l’obiettivo per Herbalife Nutrition? “Vogliamo diventare la prima azienda al mondo nel campo della salute e del benessere – conclude Michael O. Johnson – Lo faremo continuando a fornire prodotti di alta qualità validati scientificamente, commercializzati attraverso i nostri distributori indipendenti che offrono a tutti i consumatori il supporto spesso necessario per raggiungere gli obiettivi di un corretto stile di vita. In Italia, dove stiamo festeggiando i 30 anni di Herbalife, auspico che la nostra azienda contribuisca ad accrescere il benessere delle persone attraverso la nostra comunità di Distributori e il nostro portafoglio di prodotti”. (nella foto: Michael O. Johnson, chairman e ceo di Herbalife Nutrition)

Correlati

Imprese, CNA Federmoda: una su due prevede fatturato in calo nel 2024

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore della moda: se l’anno scorso è stato complicato, le previsioni per il 2024 mostrano una tempesta, secondo i risultati di un’indagine condotta da CNA Federmoda su...

Urso (MIMIT): Italia coesa e affidabile per gli investimenti stranieri

Presentato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy il nuovo Sportello Unico Attrazione investitori Il nuovo Sportello Unico Attrazione e Sblocco Investimenti, annunciato oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), arriva in un momento...

Confagri: bene Def semplificato, chiarire tassazione agroenergie

Evidente difficoltà delle imprese agricole nella loro tenuta competitiva Confagricoltura, nel corso dell’audizione di ieri davanti alla Commissione paritetica di bilancio sul Def, ha sottolineato che le difficoltà di competitività delle imprese agricole sono evidenti per una serie di motivi,...