lunedì, Giugno 17, 2024

News e Investimenti

Breaking News

La giostra si ferma...

(Adnkronos) - Ventotto persone sono rimaste appese a testa in già per...

Ita-Lufthansa, Giorgetti: “Vicini alle...

(Adnkronos) - Vicino il via libera della Commissione europea all’operazione Lufthansa/Ita. A...

Poste: nasce premio giornalistico...

(Adnkronos) - Scoprire e lanciare giovani talenti del giornalismo capaci di sperimentare...

L’Alzheimer si eredita? Più...

(Adnkronos) - L'Alzheimer si può ereditare? E se sì, chi rischia di...
HomeAttualitàIstituto Nazione Tumori...

Istituto Nazione Tumori Milano tra migliori ospedali oncologici al mondo

World’s best specialized hospitals 2023, classifica Newsweek

Roma, 8 mar. (askanews) – L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano si conferma tra i Centri oncologici più prestigiosi a livello globale: ancora una volta, è il risultato che emerge dalla World’s Best Specialized Hospitals 2023, la classifica dei 300 ospedali specializzati in oncologia che rappresentano il top a livello mondiale. L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (INT) è risultato al diciassettesimo posto nella classifica mondiale, quarto tra gli oncologici europei, ed è sul podio tra gli ospedali nazionali.

“Non possiamo che essere orgogliosi di questo prestigioso riconoscimento per l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e, in senso più ampio, per la sanità pubblica italiana – dichiara Marco Votta, Presidente INT – viene premiato il lavoro di chi ha dato e continua a dare un contributo fondamentale alla ricerca e, ancora una volta, questa è la dimostrazione dell’alta qualità delle cure dedicate ai pazienti nel nostro Istituto, i cui risultati vengono riconosciuti e presi come riferimento in tutto il mondo”.

L’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano rappresenta una delle eccellenze scientifiche italiane nel panorama dell’oncologia internazionale con un bagaglio di conoscenze che contribuisce allo sviluppo di innovativi progetti per il futuro, con l’obiettivo di continuare a segnare tappe importanti nella lotta contro il cancro. Anche in virtù di questo impegno consolidato, INT è oggi parte della rete del Cancer Core Europe (CCE), l’alleanza dei sette più importanti centri di eccellenza in Europa per il cancro, che combinano ricerca scientifica, clinica e traslazionale, e mirano ad accelerare lo sviluppo di terapie oncologiche innovative. È inoltre membro di OECI (Organisation of European Cancer Institutes), l’Organizzazione che raggruppa i maggiori istituti oncologici a livello internazionale e nella quale INT ha nel Board propri rappresentanti, che si propone di promuovere e rafforzare i Comprehensive Cancer Centres per ridurre l’incidenza e la mortalità del cancro e offrire supporto ai pazienti affetti da questa patologia.

“La classifica pubblicata da Newsweek ci onora e rappresenta uno stimolo in più per il nostro Istituto che ora si sta preparando a essere tra i grandi protagonisti della Città della Salute e della Ricerca di Sesto San Giovanni, alle porte di Milano – interviene Carlo Nicora, Direttore Generale dell’Istituto – il progetto nasce dall’idea di riunire in una struttura ospedaliera all’avanguardia le maggiori eccellenze sanitarie pubbliche come il nostro Istituto, con l’obiettivo di creare un Clinical Research Center, in linea con le grandi strutture di riferimento internazionali e consolidare il nostro Istituto quale polo di ricerca, assistenza e didattica”.

“Questo riconoscimento è un’ulteriore prova del ruolo e della qualità dell’Istituto a livello nazionale e internazionale, che si aggiunge al recente riconoscimento da parte del Ministero della Salute al nostro Istituto, quale primo IRCCS oncologico nazionale, tra i 12 pubblici e privati. Questo è un risultato importante in quanto questa valutazione annuale si basa su una trentina di indicatori quantitativi che il Ministero valuta con precisi algoritmi e che quindi colloca da qualche anno il nostro Istituto come primo in base a indicatori di ricerca e assistenziali”, aggiunge Giovanni Apolone, Direttore Scientifico dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....