lunedì, Luglio 22, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ritiro Biden, la sfida...

(Adnkronos) - La vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris pronuncerà un discorso...

Trump: “Biden non ha...

(Adnkronos) - "Biden non ha mai avuto il covid. Ora dimenticherà di...

Kamala Harris, vietato sbagliare:...

(Adnkronos) - La rinuncia di Joe Biden alla candidatura per le elezioni...

Temporali e forti piogge...

(Adnkronos) - Dopo le forti ondate di calore, ora è il maltempo...
HomeAttualitàIl progetto Heva...

Il progetto Heva ai più importanti eventi enogastronomici europei

Primavera ricca di impegni per ‘Heroes of Europe: Volcanic Agriculture’

Milano, 14 feb. (askanews) – Si prospetta una primavera ricca di appuntamenti internazionali quella di “Heroes of Europe: Volcanic Agriculture” (Heva), il progetto di promozione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici vulcanici, finanziato dall’Unione Europea nell’ambito della misura 1144. Ripartito nel 2022 dopo lo stop dovuto all’emergenza Covid, Hera vede la collaborazione di Italia e Grecia e, più nello specifico, dei Consorzi vinicoli italiani del Soave, del Lessini Durello, del Consorzio greco Union of Santorini Cooperatives – Santo Wines, e del Consorzio veneto del formaggio Monte Veronese.

In una nota si spiega che ne primi mesi del 2023, Heva prenderà parte ad alcune delle fiere enogastronomiche più importanti in Europa, spostandosi dalla Grecia in Germania, Spagna e Svezia per poi tornare in Italia. Proprio la partecipazione ad eventi aperti a consumatori e operatori del settore è, infatti, una delle attività su cui poggia l’intero progetto. Heva sarà innanzitutto presente dal 4 al 6 marzo ad Atene, nell’ambito di Oenorama, una delle più note fiere enologiche greche che festeggerà quest’anno il suo 30esimo anniversario.

Il 19 marzo si sposterà invece a Düsseldorf, dove parteciperà alla 28esima edizione di ProWein. In Germania lunedì 20 marzo, Heva sarà protagonista di una masterclass dal titolo “Vulkanweine im Vergleich” (Vini vulcanici a confronto, ndr), in collaborazione con la testata svizzera Vinum. “La partecipazione a ProWein costituisce un’occasione unica per promuovere alcuni dei migliori vini vulcanici sia italiani che greci in abbinamento al formaggio Monte Veronese – ha spiegato il presidente del Consorzio di Soave, Sandro Gini – e per approfondire la conoscenza del suolo, della storia e delle persone che rappresentano alcune delle denominazioni di origine protetta più storiche e interessanti del panorama europeo”.

Dall’8 all’11 maggio il Consorzio del Monte Veronese rappresenterà il progetto europeo a “TuttoFood” a Rho Fiera Milano. Il presidente del Consorzio, Alfonso Albi, ha commentato che “la partecipazione a eventi di questo genere rappresenta un’occasione imperdibile che ci permetterà di contribuire ulteriormente a far conoscere questo formaggio della montagna veronese, nell’abbinamento unico con i vini bianchi vulcanici e per promuovere l’ambiente del vulcano, la fertilità del terreno e dei nostri pascoli, la generosità degli elementi presenti nei suoli, così come la capacità dell’uomo di coltivare, rispettando ed innovando un paesaggio e patrimonio culturale enogastronomico di grande valore”.

Heva sarà inoltre protagonista di masterclass dedicate, organizzate in alcune delle principali città europee quali Madrid (8 marzo) e le svedesi Umea, Gothenburg e Malmo (25, 26, 27 aprile): appuntamenti che si collocano in una cornice di eventi volti a portare all’attenzione di un vasto pubblico gli aspetti distintivi di questi prodotti vulcanici, contrassegnati da marchi di tutela dell’Unione Europea.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....