lunedì, Marzo 4, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ue, cosa prevede l’accordo...

Accolte eccezioni su obiettivi riuso, restano divieti plastica monouso Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...
HomeAttualitàIIC Amsterdam: il...

IIC Amsterdam: il 31 marzo “La Stagione dell’amore”

Serata dedicata a Battiato

Roma, 28 feb. (askanews) – “Ancora un altro entusiasmo ti farà pulsare il cuore. Nuove possibilità per conoscersi. E gli orizzonti perduti non si scordano mai”. Con questi versi di Franco Battiato l’Istituto italiano di cultura di Amsterdam invita “al viaggio” nella musica e nella poetica del musicista, artista e intellettuale, ispirazione per molte generazioni, icona della musica e della cultura italiana.

La serata dedicata si svolgerà il 31 marzo ore 20.00 Keizersgrachtkerk, Amsterdam, sarà replicata l’1 aprile ore 20.00 Kloosterkerk, L’AJA e il 2 aprile ore 15.00 Kumulustheater, Maastricht.

Carla Regina, cantante, attrice e theatermaker, ci presenta un progetto musicale dedicato a Franco Battiato, musicista, intellettuale e artista a tutto tondo, icona della musica e della cultura italiana.

Il progetto ripercorre la carriera di Battiato, scegliendo tra i titoli del vastissimo catalogo della sua produzione musicale e artistica mettendo l’enfasi sulla produzione piu “commerciale” degli anni 80/90/00, simbolo di più di una generazione; sulla produzione dedicata a tre voci diverse ma in egual misura straordinarie, Giuni Russo, Milva, Alice; sulla produzione scaturita dall’interesse dell’artista verso la sua terra e le sue commistioni con il mondo arabo; sulla produzione degli ultimi anni che esplora una dimensione piu’ spirituale e mistica.

Carla Regina è accompagnata dal maestro Michele Fedrigotti, pianista, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra di fama, collaboratore di Franco Battiato e arrangiatore dell’album “Fleurs”, dal maestro Claudio Mastrangelo, violoncellista e violista da gamba dall’intensa attività concertistica, attualmente primo violoncello dell’Orchestra della Magna Grecia e dal giovane violinista Giulio Greci, talento italiano di base nei Paesi Bassi, dove ha gia’all’attivo una collaborazione con la prestigiosa orchestra Amsterdam Sinfonietta Il concerto/spettacolo e’ prodotto dalla Fondazione Voice, Actually, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Amsterdam.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...