lunedì, Luglio 22, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Trump: “Biden non ha...

(Adnkronos) - "Biden non ha mai avuto il covid. Ora dimenticherà di...

Kamala Harris, vietato sbagliare:...

(Adnkronos) - La rinuncia di Joe Biden alla candidatura per le elezioni...

Temporali e forti piogge...

(Adnkronos) - Dopo le forti ondate di calore, ora è il maltempo...

Roma, tre evasi da...

(Adnkronos) - Tre minori tunisini sono evasi dal carcere minorile di Roma...
HomeAttualitàDelitto Attanasio, esce...

Delitto Attanasio, esce il libro-inchiesta di Antonella Napoli

Nel secondo anniversario dell’uccisione ambasciatore in Rd Congo

Roma, 15 feb. (askanews) – Nel secondo anniversario dell’uccisione dell’ambasciatore italiano nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, il 17 febbraio arriva in libreria “Le verità nascoste del delitto Attanasio”, l’inchiesta di Antonella Napoli, giornalista e scrittrice, direttrice della rivista “Focus on Africa”. Un libro che ricostruisce tutte le fasi dell’agguato e ne svela misteri e fatti finora lasciati in un cono d’ombra.

L’autrice presenterà “Le verità nascoste del delitto Attanasio” il 17 febbraio a Roma presso la Fondazione per il Giornalismo Paolo Murialdi (via Augusto Valenzani, 11 – ore 17.30) alla presenza del Presidente dell’Odg Carlo Bartoli, di Salvatore Attanasio e Dario Iacovacci, rispettivamente padre e fratello delle vittime.

Due gli appuntamenti in Lombardia: il 22 febbraio a Limbiate (MB), alle ore 12.00, il firmacopie alla libreria Mondadori (via Giuseppe Garibaldi, 52) e il 23 febbraio a Milano, alle ore 18.30, nello spazio “The Will” (via Cappuccio, 5), dove l’autrice dialogherà con l’avvocato ed esperto di Africa Roberto Cociancich.

Oltre ad aver acquisito tutti gli atti dell’indagine giudiziaria della Procura del Tribunale di Roma, Antonella Napoli, che conosceva bene Attanasio, ha raccolto testimonianze sul posto trascorrendo un lungo periodo in Congo (dove è poi tornata il 31 gennaio con Papa Francesco, come giornalista accreditata al viaggio apostolico del Pontefice in Congo e Sud Sudan).

Esiste una certezza: il 22 febbraio 2021 l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere Vittorio Iacovacci e l’autista Mustapha Milambo vennero assassinati.

Esistono dei piani di sicurezza minuziosamente studiati e approvati: oggi è possibile calcolare il rischio dei pericoli di una missione, e dunque, se necessario, evitarla. Cosa che non è avvenuta per l’operazione del World Food Programme del 22 febbraio 2021.

Questo libro analizza il perché non sia stato fatto abbastanza per evitare un evento così cruento. “Le verità nascoste del delitto Attanasio” è un viaggio a ritroso sulle tracce di fatti realmente avvenuti, affrontato dall’autrice che conosceva l’ambasciatore Attanasio e questo le ha dato maggior forza per mettersi a lavoro, chiedendo giustizia, andando fino in fondo nella ricerca della verità, anche con una campagna lanciata dalla rivista da lei diretta, Focus on Africa, #veritaperlucavittorioemustapha.

“Le verità nascoste del delitto Attanasio” è il secondo testo che Antonella Napoli ha scritto sul suo amico ambasciatore, dopo “Più forte della paura”, pubblicato nel 2022 sempre da All Around – ricordo di un servitore dello Stato, impegnato nella difesa dei più deboli, che ha dato la vita in nome dei suoi ideali.

“Molte azioni e atteggiamenti, già dalle prime ricostruzioni, sono apparsi tutt’altro che trasparenti – dichiara Antonella Napoli nel suo libro – Aspetti che ancora oggi sono avvolti da un’inaccettabile omertà, come la responsabilità della mancata sicurezza per quella missione e del “perché” di determinati comportamenti e decisioni che hanno favorito l’assalto sulla strada attraversata dal convoglio del WFP, che l’aveva classificata zona ‘verde’ e dunque ‘sicura’”.

Raccontare per svelare una verità osteggiata, con testimonianze e riscontri che fanno emergere il coinvolgimento di esponenti delle Forze Armate della Repubblica Democratica del Congo (Fardc) nell’inchiesta sull’uccisione dell’ambasciatore Attanasio, di Iacovacci e di Milambo.

Il libro di Antonella Napoli contribuisce a rompere il silenzio e intende fare luce su una terra che versa in uno stato di insicurezza permanente, tra divergenze politiche, stagnazione economica, sfruttamento rapace delle risorse, diseguaglianze sociali, crisi epidemiche e strumentalizzazioni etniche.

La prefazione del libro è stata curata da Giovanni Gugg, docente di antropologia culturale all’Università Federico II di Napoli e autore di “Focus on Africa”.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....