lunedì, Giugno 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Comunali, centrodestra incassa Lecce...

(Adnkronos) - Il centrodestra prende atto della vittoria del centrosinistra nelle grandi...

Meloni riceve Orban: “Molti...

(Adnkronos) - E' durato circa un'ora e mezza il confronto a Palazzo...

A Ostia stop a...

(Adnkronos) - Niente disco né feste notturne negli stabilimenti di Ostia. Il...

Napoli, 14enne accoltellato alla...

(Adnkronos) - Lite alla partita di calcetto, 14enne accoltellato da un coetaneo...
HomeAttualitàCrosetto: 2% Pil...

Crosetto: 2% Pil a Difesa? “A Vilnius saremo il pierino della Nato”

“Ieri ho detto sì a fatica” e “che è difficile da raggiungere”

Roma, 16 feb. (askanews) – Alla prossima riunione dell’Alleanza atlantica a Vilnius, sul 2% del Pil alla Difesa, “alla fine saremo il pierino della Nato”: lo ha detto oggi il ministro della Difesa Guido Crosetto alle commissioni riunite Difesa della Camera ed Esteri e Difesa del Senato. “Ieri per la prima volta ho detto sì con fatica”, ha spiegato facendo riferimento alla riunione dei ministri della Difesa della Nato tenutasi a Bruxelles.

“Ieri mi sono limitato a dire che stante la situazione finanziaria e i vincoli dell’Europa sul bilancio è difficile da raggiungere”, ha insistito Crosetto, ricordando che “il 2% ieri era considerato il punto di partenza”. “La Polonia investe il 4%, l’Inghilterra ha detto che dobbiamo mettere il 3%”, ha spiegato il ministro. “Noi oggi siamo all’1,38%. Da questo nasce la mia proposta dello scorporo”, ha precisato. “Escludere queste spese dal vincolo di bilancio, consente di investire nei settori dove c’è crisi reale, su sociale, sanità, interventi economici”, ha quindi spiegato Crosetto, aggiungendo: “la scelta di destinare il 2% del Pil alle spese della Difesa non è stata fatta né da me né da questo governo, risale al 2014 ed è stata ribadita da tutti i governi”. “E l’unica persona che ieri alla Nato ha detto che il 2% è difficile da raggiungere è stato il sottoscritto”, ha commentato.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....