lunedì, Marzo 4, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...

Torino-Lione, si parte con...

Firmato protocollo d’intesa tra Regione Piemonte e Osservatorio Tav Roma, 4 mar. (askanews) –...
HomeAttualitàCina, Cai Qi...

Cina, Cai Qi nominato potente capo dello staff di Xi Jinping

L’assistente di un leader più potente dai tempi di Mao

Roma, 21 mar. (askanews) – Il numero cinque della gerarchia cinese, membro del Comitato permanente del Politburo del Partito comunista cinese e considerato il responsabile dell’ideologia del partito, è stato nominato capo dello staff del presidente Xi Jinping. Quella di Cai Qi è la nomina di più alto livello a quel ruolo in oltre 40 anni. Lo riferisce il South China Morning Post.

La nomina è stata confermata dall’agenzia di stampa ufficiale Xinhua durante l’importante visita di Xi in Russia.

Cai è un membro della più stretta cerchia di collaboratori del presidente e ora ha anche l’incarico di direttore dell’Ufficio genrale del Comitato centrale, di fatto l’uomo più vicino al presidente.

La conferma della nomina di Cai viene una decina di giorni dopo che Xi ha iniziato il suo inedito terzo mandato come presidente della Cina.

L’incarico di capo dello staff implica la più assoluta lealtà al presidente: è sostanzialmente l’uomo che ha le chiavi per accedere al leader. E’ lui a decidere le riunioni a cui il presidente parteciperà, a detenere i documenti più importanti e ha accesso alle informazioni confidenziali.

Inoltre gestisce la sicurezza fisica e la salute del presidente, avendo supervisione delle guardie del corpo presidenziali e della struttura medica.

E’ la prima volta che un membro del Comitato permanente del Politburo occupa questa posizione da quando Wang Dongxing faceva da capo dello staff del fondatore della Repubblica popolare cinese Mao Zedong. Wang ebbe questo incarico tra il 1965 e il 1975.

Cai ha 67 anni ed è da un ventennio uno dei favoriti di Xi. E’ stato per un decennio al fianco dell’attuale presidente quando questi era a capo della provincia di Zhejiang. E’ stato promosso al Comitato permanente a ottobre, quando c’è stato il XX Congresso del Pcc, dopo essere stato il capo del partito a Pechino per cinque anni.

Sostituisce Ding Xuexiang, che è stato confermato vicepremier esecutivo il 12 marzo durate le “Due Sessioni” ed è a sua volta membro del Comitato permanente.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...