mercoledì, Aprile 24, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Autogol Lega su Autonomia,...

Opposizione attacca Presidente Commissione. Tajani chiede impegni sui Lep Roma, 24 apr. (askanews) –...

Vino, dal 27 al...

Tante novità al Salone dei giovani produttori e delle piccole Cantine Milano, 24 apr....

Imprese, CNA Federmoda: una...

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore...

Teatro, con 100mila biglietti...

Forte: cast di altissimo livello e Stefania Rocca chiavi successo Milano, 24 apr. (askanews)...
HomeAttualitàCalcio e sostenibilità...

Calcio e sostenibilità economica: focus alla Sapienza di Roma

Il 30 marzo evento dedicato sviluppi del modello di business

Milano, 20 mar. (askanews) – Il giorno 30 Marzo 2023, la Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza di Roma ospiterà l’evento “L'(In)sostenibile leggerezza del Calcio” dedicato al mondo del calcio, alla sua sostenibilità economico-finanziaria ma anche e, soprattutto, a quella di ordine sociale. Practioner di elevato standing (Giudice, Bellinazzo Mazzolin e Vetrano), intermediari finanziari (Bcc di Roma, Istituto di Credito Sportivo) e protagonisti assoluti del mondo della FIGC (Presidente Gravina, Mancini CT della Nazionale) presenti all’evento, si scambieranno riflessioni e presenteranno argomentazioni finalizzate ad approfondire la sostenibilità dell’industria del calcio come vettore e catalizzatore di un “catalogo” di valori, che “attraversa” le generazioni e i confini geografici e socio-economici.

Nel corso dell’evento si analizzerà come l’evoluzione dei contesti normativi, la crescente globalizzazione e digitalizzazione dell’industria del calcio stiano modificando radicalmente il modello di business dei club sportivi, le loro fonti di ricavo, gli equilibri economico-finanziari, l’atteggiamento del consumatore-tifoso, l’appealing per gli investitori internazionali. L’evento sarà l’occasione per argomentare sul fascino primordiale della competizione competitiva che caratterizza, e rende unico, il settore del calcio; sulla sua forza generatrice di valori per il tessuto sociale ed economico.

L’industria del calcio possiede indubbiamente una componente di irrazionalità, di emotività, di imprevedibile e passionale entusiasmo, di socializzazione, di “messa in rete di talenti”, estranei alla creazione del valore in senso classico ma che di fatto rappresentano garanzia di “costruzione sostenibile dei valori”. In questa prospettiva, l’evento vuole essere un’occasione anche per attivare una iniziativa solidale a favore dei più piccoli; le risorse raccolte saranno destinate a supportare l’Ospedale Pediatrico del Policlinico Umberto I.

Correlati

Imprese, CNA Federmoda: una su due prevede fatturato in calo nel 2024

Peggiora la crisi del settore moda Si addensano i venti di crisi nel settore della moda: se l’anno scorso è stato complicato, le previsioni per il 2024 mostrano una tempesta, secondo i risultati di un’indagine condotta da CNA Federmoda su...

Urso (MIMIT): Italia coesa e affidabile per gli investimenti stranieri

Presentato al Ministero delle Imprese e del Made in Italy il nuovo Sportello Unico Attrazione investitori Il nuovo Sportello Unico Attrazione e Sblocco Investimenti, annunciato oggi al Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT), arriva in un momento...

Confagri: bene Def semplificato, chiarire tassazione agroenergie

Evidente difficoltà delle imprese agricole nella loro tenuta competitiva Confagricoltura, nel corso dell’audizione di ieri davanti alla Commissione paritetica di bilancio sul Def, ha sottolineato che le difficoltà di competitività delle imprese agricole sono evidenti per una serie di motivi,...