lunedì, Maggio 27, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Influencer ferita a Biella,...

(Adnkronos) - Sebbene Soukaina El Basri, conosciuta come Siu, sia uscita dal...

Ucraina, record per drone...

(Adnkronos) - Un drone ucraino a lungo raggio ha attaccato un sistema...

Long covid può compromettere...

(Adnkronos) - Il Long Covid può compromettere la capacità lavorativa. Molte ricerche...

Isola dei famosi 2024,...

(Adnkronos) - Dario Cassini abbandona l'Isola dei famosi 2024. In seguito al...
HomeAttualitàAssegno unico, Ue...

Assegno unico, Ue avvia procedura di infrazione contro l’Italia

“Non riconosce parità trattamento cittadini Ue”

Roma, 15 feb. (askanews) – La Commissione europea ha avviato una procedura di infrazione contro l’Italia sull’Assegno unico e universale per i figli a carico delle famiglie. Con un comunicato, l’esecutivo comunitario riferisce di aver inviato una lettera di messa in mora alla Penisola per la mancata attuazione delle normative europee sul coordinamento delle misure di welfare sociale (in base al regolamento 883 del 2004) e per la violazione delle normative sul libero movimento dei lavoratori.

Bruxelles rileva che il provvedimento è riservato a coloro che siano legalmente residenti in Italia da almeno due anni e unicamente se abitano nella stessa casa con i loro figli. “Secondo la Commissione questa norma viola le regole comunitarie dato che non riconosce parità di trattamento ai cittadini Ue, in quanto tale va ritenuta discriminatoria”.

La Commissione afferma inoltre che le normative sul coordinamento delle politiche sociali “vietano qualunque requisito di residenza per ricevere questo tipo di benefici al sostegno della mia famiglia”.

Come nel caso del Reddito di cittadinanza, che a sua volta è stato oggetto oggi dell’avvio di una procedura di infrazione, ora il governo ha due mesi di tempo per intervenire sui rilievi mossi dalla Commissione, altrimenti questa potrebbe decidere di procedere all’invio di un parere motivato che è un secondo passo formale sulla procedura.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....