martedì, Marzo 5, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ue, cosa prevede l’accordo...

Accolte eccezioni su obiettivi riuso, restano divieti plastica monouso Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Calcio, Sarri: “Niente è...

Domani Bayern-Lazio, ritorno degli ottavi di Champions Roma, 4 mar. (askanews) – Proverà a...

Regolamento sugli imballaggi, c’è...

Concluso il negoziato iniziato stamattina, a breve i dettagli Bruxelles, 4 mar. (askanews) –...

Parlamento al voto su...

In commissione alla Camera opposizioni in ordine sparso:Pd a favore, M5s oggi astenuto...
HomeAttualitàAndrea Liconti: "Riconosco...

Andrea Liconti: “Riconosco subito il fake. E vi dico come”

Parla il re delle trattative su Tik Tok

Roma, 16 mar. (askanews) – Andrea Liconti è il re delle trattative su Tik Tok: i suoi video sono, ormai, virali da molto tempo. Adesso, dopo aver svelato alcuni segreti legati al modo di portare avanti le trattative, spara a zero contro di gli propone oggetti fake. “Un fake lo riconosco subito: cuciture, font, odore che emana e corredo che lo accompagna sono spesso diversi dall’originale”, dice Andrea Linconti. “A volte arrivano oggetti con corredi sbagliati, codici scritti male. A volte con ricevute fotocopiate”, continua. “Altre volte c’è scatola, ricevuta e viene sostituito l’oggetto: in quel caso mi rendo conto subito di un fake. Alcune volte è capitato un oggetto fake in mezzo a tanti altri”, continua. E poi le ricevute fiscali: “Sono fondamentali. Conservatele sempre perché in caso di vendita dell’oggetto usato saranno importantissime per certificarne la provenienza”.

I suoi video hanno raggiunto migliaia di visualizzazioni. Liconti è virale per il mondo in cui porta avanti le trattative. Senza troppi giri di parole: diretto, essenziale, sintetico. Elementi utili per portare avanti l’affare.

Correlati

Milano, Consiglio comunale approva assestamento di bilancio

Finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di euro Milano, 27 lug. (askanews) – Il Consiglio comunale di Milano ha approvato la variazione di assestamento del bilancio 2023. Attraverso la manovra vengono finanziate maggiori spese per oltre cento milioni di...

Meloni: la mafia non ha avuto l’ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...

Mafia, Meloni: non ha avuto ultima parola, si può sconfiggere

“Trent’anni fa Cosa Nostra fece esplodere tre autobombe” Roma, 27 lug. (askanews) – “Nella notte tra il 27 e il 28 luglio di trent’anni fa Cosa Nostra sferrò un altro colpo della sua strategia stragista ed eversiva contro lo Stato,...