lunedì, Luglio 22, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Trump: “Biden non ha...

(Adnkronos) - "Biden non ha mai avuto il covid. Ora dimenticherà di...

Kamala Harris, vietato sbagliare:...

(Adnkronos) - La rinuncia di Joe Biden alla candidatura per le elezioni...

Temporali e forti piogge...

(Adnkronos) - Dopo le forti ondate di calore, ora è il maltempo...

Roma, tre evasi da...

(Adnkronos) - Tre minori tunisini sono evasi dal carcere minorile di Roma...
HomeAttualitàAl via la...

Al via la 16esima edizione di Art Dubai, tra modernità e digital

Dal 3 al 5 marzo, 130 gallerie da 40 paesi del mondo

Dubai, 1 mar. (askanews) – Apre le sue porte Art Dubai, la più importante fiera d’arte internazionale del Medio Oriente: oltre 130 gallerie provenienti da 40 paesi del mondo. L’esposizione, giunta alla sua 16esima edizione, è in scena nella capitale degli Emirati Arabi Uniti dal 3 al 5 marzo al Madinat Jumeirah di Dubai e presenta quattro padiglioni, per altrettante sezioni: moderna, contemporanea, arte digitale e Bawwaba, letteralmente “porta di ingresso”. Un incrocio tra culture e tradizioni, che attraverso i cinque continenti quasi in un viaggio, tra colori e installazioni differenti: dall’Africa all’Asia, dal Sudamerica, fino all’Europa e al Medio Oriente.

Il direttore esecutivo di Art Dubai, Benedetta Ghione, ha spiegato ad askanews: “Ci sono molte novità. Da una parte la quantità e qualità di gallerie sempre in aumento, a riflettere il momento che Dubai sta vivendo non solo come collezionisti ma anche di gallerie che stanno decidendo di fondare sedi a Dubai. E poi un enorme programma di commissioni live, di conferenze, programmi per bambini. E un grande focus sul Sud Globale”.

Le gallerie provengono da sei continenti, tra questi oltre 30 gallerie sono a Dubai per la prima volta. Focus sul Sud Globale, che include un nuovo programma di performance commissionato in in collaborazione con le principali gallerie e istituzioni dell’Asia meridionale. Ed ancora programmi di formazione, conferenze ed eventi in cinque giornate ricche di appuntamenti. Per il secondo anno torna anche la sezione “Art Dubai Digital”, intesa come una nuova forma di arte innovativa e tecnologica, e che offre agli artisti enormi possibilità in futuro.

Pablo del Val, direttore artistico di Art Dubai, ha spiegato: “Per quasi due decenni, Art Dubai è stato un luogo dove scoprire e celebrare le nuove tendenze, creare e facilitare le conversazioni e celebrare la forza della produzione creativa in tutto il Sud del mondo. Art Dubai è una fiera d’arte veramente globale e questo si riflette sia nella qualità che nella distribuzione geografica delle gallerie. Il fatto che gran parte del programma provenga ancora una volta dal Sud del mondo – ha aggiunto – evidenzia l’interesse e la propensione a collezionare opere non occidentali”.

Tante le gallerie italiane. “Sono sempre in crescita – prosegue Ghione -. Abbiamo un numero sempre più grande di gallerie italiane, ma anche di gallerie che portano e rappresentano artisti italiani, anche a rappresentanza della comunità italiana a Dubai”.

Alla presentazione per la stampa, avvenuta oggi a Dubai, ha partecipato anche la sceicca Latifa bint Mohammed bin Rashid Al Maktoum, principessa emiratina, figlia dell’emiro di Dubai, attuale primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi Uniti Mohammed bin Rashid Al Maktum.

Art Dubai, che si svolge sotto il patrocinio di Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e sovrano di Dubai, è considerata la principale piattaforma globale per l’arte e gli artisti del Medio Oriente e del Sud globale.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....