martedì, Luglio 16, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Omicidio Pierina Paganelli, fermato...

(Adnkronos) - Fermato per l'omicidio di Pierina Paganelli il vicino di casa...

Caldo estremo sull’Italia, oggi...

(Adnkronos) - Ancora una giornata rovente sull'Italia, colpita da Nord a Sud...

Von der Leyen cerca...

(Adnkronos) - Bocche super cucite in Fratelli d'Italia, ieri, alla vigilia dell'incontro...

Trump sceglie Vance, il...

(Adnkronos) - Donald Trump sceglie il senatore JD Vance come candidato vice...
HomeAttualitàSardegna open, Binaghi:...

Sardegna open, Binaghi: “A Torino più ricadute di Sanremo”

Dall’1 al 7 maggio via al Challenger 175 di Cagliari

Roma, 21 feb. (askanews) – Sarà lo splendido scenario del Tennis Club Cagliari a inaugurare la stagione dei grandi eventi tennistici previsti su suolo italiano nel 2023. Dal 1 al 7 maggio sui campi di Monte Urpinu è in programma, infatti, il “Sardegna Open”, evento premium della neonata categoria Challenger 175.

Appena concluso il loro impegno nel Masters 1000 di Madrid, e sulla strada che li porterà al Foro Italico, i big del tennis faranno tappa in Sardegna per l’atteso primo evento premium del rinnovato calendario Challenger. Un’occasione d’oro per gli atleti di sfidarsi su campi che hanno incorniciato momenti indelebili del tennis italiano e una possibilità in più per gli appassionati di ammirare i big del presente e di vedere all’opera per la prima volta i migliori prospetti del tennis futuro.

“Si apre un’altra stagione di grandi eventi del tennis italiano, che ci accompagnerà tutto l’anno, attraverso un’edizione mai vista degli Internazionali d’Italia, fino al gran finale di Torino – dice il presidente della Federtennis Angelo Binaghi – Gli eventi, sempre maggiori e sempre più importanti, sono il termometro della nostra crescita, costante da anni, cui ora si aggiunge la spinta fortissima del padel. Gli eventi che organizziamo valorizzano e arricchiscono i territori che li ospitano, e contribuiscono a far crescere il nostro movimento. Cagliari è ormai a pieno titolo una delle case del tennis italiano, l’organizzazione di questo nuovo Super Challenger lo conferma”.

E sulle ricadute del Tennis in ambito territoriale aggiunge: “Abbiamo ricevuto in questi giorni lo studio sugli impatti che le Nitto ATP Finals hanno generato sul territorio – ha proseguito Binaghi. La società di analisi che l’ha fatto è la stessa che l’aveva fatto per Eurovision e lo sta facendo per Sanremo. L’ultima edizione delle Finals ha una ricaduta superiore ai 200 milioni sul territorio, Eurovision di circa 25 milioni. Non mi sarei però aspettato che questa edizione delle Finals, senza italiani in campo, avrebbe avuto una ricaduta superiore anche al Festival. Rispetto a Sanremo, le Finals sono state trasmesse in 209 diversi Paesi del mondo, con una total audience di oltre 150 milioni di viewers”.

“Promuovere lo sport vuol dire trasmettere stili di vita sani, fare di conseguenza prevenzione sanitaria. Significa trasmettere sempre un’immagine positiva. Ormai è acclarato che questa sia la strada giusta. Credo che la Regione abbia fatto bene a fare un investimento pluriennale, che consente agli operatori e alle società sportive impegnate in questa attività di migliorarsi di anno in anno e di spendere meglio le risorse pubbliche a loro destinate”.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....