martedì, Luglio 16, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Caldo estremo sull’Italia, oggi...

(Adnkronos) - Ancora una giornata rovente sull'Italia, colpita da Nord a Sud...

Von der Leyen cerca...

(Adnkronos) - Bocche super cucite in Fratelli d'Italia, ieri, alla vigilia dell'incontro...

Trump sceglie Vance, il...

(Adnkronos) - Donald Trump sceglie il senatore JD Vance come candidato vice...

Biden attacca: “Trump e...

(Adnkronos) - "Ecco l'accordo su J.D. Vance. Parla dei lavoratori. Ma ora,...
HomeAttualitàMilano-Cortina, cominciati monitoraggi...

Milano-Cortina, cominciati monitoraggi per rifacimento pista bob

Previsto avvio demolizione selettiva il 28 febbraio

Milano, 16 feb. (askanews) – Sono stati avviati negli scorsi giorni, come da cronoprogramma, i monitoraggi ambientali in località Ronco di Cortina d’Ampezzo funzionali all’apertura dei cantieri per la demolizione selettiva e ricostruzione della pista da bob Eugenio Monti. A comunicarlo è il sindaco della cittadina bellunese, Gianluca Lorenzi, in accordo con il Commissario di Simico (Società Infrastrutture Milano Cortina) Luigivalerio Sant’Andrea che sovrintende alla realizzazione delle opere dei Giochi olimpici invernali del 2026.

Si tratta, appunto, del primo stralcio funzionale dell’intervento di riqualificazione della pista che fu protagonista dei Giochi del 1956 e relativo alla demolizione selettiva del tracciato esistente. Primo passaggio questo che, una volta concluso, porterà poi a successivi lavori finalizzati alla piena realizzazione del nuovo Sliding centre. Una volta completati i monitoraggi, è previsto che l’intervento di demolizione prenda avvio il 28 febbraio.

L’ntervento mira a preservare le condizioni morfologiche e altimetriche del sedime della pista storica, profondamente radicata all’interno di un palinsesto fortemente identitario per la comunità locale, salvaguardando sia il “patrimonio materiale” costituito dai manufatti esistenti e dalle porzioni del tracciato del sedime storico inserite nel contesto paesaggistico, sia il “patrimonio immateriale” delle memorie di accadimenti sportivi di importanza mondiale.

“Finalmente il primo passo concreto verso la realizzazione delle opere funzionali a Milano – Cortina 2026 – ha commentato il sindaco Gianluca Lorenzi – attendevamo con impazienza il concretizzarsi di tanti sforzi progettuali e programmatici. Cortina comincerà a cambiare volto nel prepararsi ai prossimi Giochi invernali e l’attenzione per la preservazione della memoria storica di Cortina 1956 è il giusto passo verso lo sviluppo sportivo, turistico e identitario del nostro territorio”.

“Desidero esprimere il mio plauso per la puntualità e l’efficacia di Simico che, insieme ai tecnici, agli uffici e a tutta l’Amministrazione del Comune di Cortina d’Ampezzo hanno svolto un lavoro eccellente verso la cantierizzazione di quest’opera e stanno continuando in un’ottica sinergica sul prosieguo dei risultati futuri: sono certo che tutte le opere necessarie ad un corretto svolgimento delle Olimpiadi e per un rinnovamento complessivo di Cortina saranno portate a termine nei tempi utili” ha concluso il sindaco.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....