lunedì, Luglio 22, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Trump: “Biden non ha...

(Adnkronos) - "Biden non ha mai avuto il covid. Ora dimenticherà di...

Kamala Harris, vietato sbagliare:...

(Adnkronos) - La rinuncia di Joe Biden alla candidatura per le elezioni...

Temporali e forti piogge...

(Adnkronos) - Dopo le forti ondate di calore, ora è il maltempo...

Roma, tre evasi da...

(Adnkronos) - Tre minori tunisini sono evasi dal carcere minorile di Roma...
Homevideo newsMagneti Marelli, Calenda...

Magneti Marelli, Calenda incontra i lavoratori, ma loro se ne vanno

“La crisi è antica non si combatte qui. Dov’era Landini allora?”

Crevalcore (Bologna), 30 set. (askanews) – “Mi pare di capire che non ci sia interesse al confronto. Perché qui si sta consumando una crisi cominciata nel 2018”. Il leader di Azione è arrivato poco prima di mezzogiorno alla Magneti Marelli di Crevalcore, nel bolognese, a pochi giorni dall’annuncio di chiusura da parte del fondo Kkr. Una crisi – dice Carlo Calenda – che non si combatte davanti ai cancelli perché ha radici ben più profonde. E chiama in causa la famiglia Elkann. “La Fiat se ne sta andando, se ne è andata. Basta guardare i numeri della presenza e della produzione negli stabilimenti. Lo ha fatto dopo che lo Stato italiano gli ha dato una garanzia per pagarsi un dividendo. A quel pagamento l’unico che si è opposto è il sottoscritto”.Nessuno ha detto niente. Come nessuno si esprime oggi sul fatto che le produzioni di veicoli sono diminuite del 30% dopo la scomparsa di Marchionne. Calenda attacca il sindacato guidato da Landini che non si è opposto e non ha promosso una grande mobilitazione nazionale per tutto il settore dell’auto.”La Fiom può fare quello che vuole: può non voler parlare con me, può andarsene da un’altra parte, può minacciare i blocchi, può mobilitare le persone, ma le risposte le deve dare ai lavoratori”.A Crevalcore sono 230 le persone che perdono il posto di lavoro. Ma Calenda ricorda che Stellantis ha già mandato via 7.500 lavoratori in Italia senza che nessuno dicesse niente. Diverso il comportamento del colosso dell’auto in Francia dove oltre a non fare esuberi continua a investire anche sull’auto elettrica, questo anche grazie alla pressione del governo e del sindacato d’Oltralpe.”Questo che state vedendo si ripeterà in tutte le fabbriche Magneti Marelli e Stellantis perché nessuno ci sta lavorando. Non si sta facendo una mobilitazione nazionale sull’auto”. I lavoratori della Marelli non ne vogliono sentir parlare e si allontanano durante la visita del leader di Azione che considerano “non gradita”. “La Fiom e la Cgil hanno detto tutto quello che dovevano dire attraverso il comunicato stampa uscito ieri”.

Correlati

Biennale Danza, consegnati i Leoni a Caprioli e Harrell

Premiata la coreografa italiana e l'artista statunitenseVenezia, 22 lug. (askanews) - Sono stati consegnati nel corso della cerimonia a Ca' Giustinian i due principali premi della 18esima edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia. Intitolata...

Biennale Danza, consegnati i Leoni e Caprioli e Harrell

La cerimonia nella sede di Ca' Giustinian Venezia, 21 lug. (askanews) – Sono stati consegnati nel corso della cerimonia a Ca' Giustinian i due principali premi della 18esima edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di...

Allerta gialla in 10 Regioni per piogge e temporali al Sud

Nel corso della giornata di lunedì. Allerta anche in Lombardia Roma, 21 lug. (askanews) – Un minimo in quota legato ad una perturbazione di origine atlantica tende ad interessare, nel corso della giornata di domani, il settore tirrenico...