lunedì, Luglio 22, 2024

News e Investimenti

Breaking News

Ritiro Biden, la sfida...

(Adnkronos) - La vicepresidente degli Stati Uniti Kamala Harris pronuncerà un discorso...

Trump: “Biden non ha...

(Adnkronos) - "Biden non ha mai avuto il covid. Ora dimenticherà di...

Kamala Harris, vietato sbagliare:...

(Adnkronos) - La rinuncia di Joe Biden alla candidatura per le elezioni...

Temporali e forti piogge...

(Adnkronos) - Dopo le forti ondate di calore, ora è il maltempo...
HomeAttualitàAlstom inaugura vicino...

Alstom inaugura vicino Lecco stabilimento elettrificazione ferrovie

Con un investimento da 2 milioni di euro a Valmadrera

Roma, 3 mar. (askanews) – Alstom, leader globale nella mobilità intelligente e sostenibile, ha inaugurato oggi a Valmadrera (Lecco), alla presenza di Attilio Fontana, Presidente della Regione Lombardia, Antonio Rusconi, Sindaco di Valmadrera, Michele Viale, Direttore Generale di Alstom Italia e Presidente e AD di Alstom Ferroviaria, Gian Luca Erbacci, Presidente Europa del Gruppo Alstom e Edoardo Gino, Direttore Generale del sito Alstom di Valmadrera, un nuovo stabilimento che svilupperà e produrrà componenti per la trasmissione dell’energia elettrica per linee ferroviarie, metropolitane e tramvie.

Il nuovo stabilimento – informa una nota dell’azienda – conferma la leadership di Alstom nel mercato delle infrastrutture ferroviarie e dell’elettrificazione a livello italiano e internazionale con un fatturato oltreconfine del 90%, grazie ad una centenaria esperienza nei sistemi di trazione elettrica. Alstom ha investito circa 2 milioni di euro nel nuovo sito produttivo, che comprende investimenti su nuovi macchinari a controllo numerico, un macchinario relativo a test per laboratorio qualità e sistemi di stoccaggio automatico.

Il sito di Valmadrera, centro di eccellenza del Gruppo per la progettazione e la costruzione di componenti di catenaria, rotaia conduttrice e rotaia APS, si sviluppa su una superficie di 9800 metri quadrati – 8.500 mq di fabbricato e 1.300 mq di magazzino – e consentirà di potenziare un’organizzazione produttiva efficiente e sostenibile. Questo nuovo e moderno stabilimento unificherà la produzione, che in precedenza era suddivisa in due siti più piccoli a Pescate e Olginate.

Il Ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, nel suo messaggio di saluto, ha dichiarato: “Oggi a Valmadrera si inaugura un sito Alstom di rilevanza internazionale che ancora una volta testimonia la capacità di attrazione del nostro Paese. Questo nuovo stabilimento racconterà l’eccellenza che da Valmadrera arriva in tutta Italia, fino a raggiungere tante altre metropoli oltreconfine. Le linee ferroviarie rappresentano un volano per accelerare la transizione ecologica in Italia e in Europa, in vista degli obiettivi net zero al 2050 e il PNRR solo per la rete ferroviaria stanzia circa 25 miliardi a riprova che il settore deve essere sostenuto e favorire l’intero processo di trasformazione green. In Alstom avete fatto della sostenibilità un obiettivo realizzabile, sia nella produzione, sia nei processi: questo risultato è il frutto di scelte lungimiranti compiute nel tempo, investendo in ricerca e sviluppo con la creazione del primo treno a idrogeno al mondo e valorizzando tanti giovani specializzati nelle materie Stem”.

“Un’azienda importante e avanzata, una multinazionale, che ha deciso di investire nuovamente in Lombardia. È la dimostrazione che la nostra regione continua a essere particolarmente attrattiva. Un’azienda che contribuisce a quello sviluppo in tecnologia sostenibile che è tra i pilastri del nostro programma – ha commentato il Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, presente all’inaugurazione dello stabilimento Alstom a Valmadrera – “Stiamo investendo tanto per migliorare il trasporto su ferro e la mobilità – ha aggiunto il presidente, nel corso della visita . Abbiamo in progetto una grossa infrastruttura su gomma completamente elettrificata e sostenibile. Stiamo realizzando tanti progetti che vanno nella direzione che è richiesta dall’Europa e che riteniamo possa essere occasione di sviluppo. Una sostenibilità con giudizio, che rispetti anche le necessità della produzione, dell’economia e della società”.

“L’Italia è fra i Paesi più importanti in Europa, stiamo investendo nello sviluppo di una mobilità sempre più smart e sostenibile in Italia per contribuire a creare un ecosistema integrato del trasporto, in un percorso di decarbonizzazione – ha dichiarato Gian Luca Erbacci, Presidente Europa del Gruppo Alstom – Il nuovo stabilimento di Valmadrera sarà strategico per tutto il Gruppo in quanto esporteremo il 90% del materiale per l’elettrificazione in tutto il mondo”.

“Questa nuova sede ha una forte rilevanza industriale per Alstom in Italia” – ha dichiarato Michele Viale, Direttore Generale di Alstom Italia e Presidente e AD di Alstom Ferroviaria. “Siamo molto fiduciosi sullo sviluppo di questo nuovo investimento nel territorio Lecchese, centro di eccellenza del Gruppo per la progettazione e la realizzazione della terza rotaia e Aps (alimentazione da terra) e per alcuni componenti della catenaria. Prodotti unici ed esportati in tutto il mondo e che hanno contribuito alla costruzione di alcune delle linee metropolitane più importanti del continente come, ad esempio, come quelle di Istanbul, Riyadh, Parigi e Londra (Elizabeth line)”.

Alstom nel territorio lecchese, concentra la produzione di materiale per l’elettrificazione che viene successivamente esportato non solo in Italia, ma in tutto il mondo (Algeria, Dubai, Francia, Giappone, Grecia, Romania, Turchia, Regno Unito e molti altri). Questa produzione viene inoltre utilizzata nella costruzione delle principali linee ferroviarie, metropolitane e tranviarie in Europa e nel mondo. Nello specifico il nuovo sito di Valmadrera si occuperà della produzione di catenarie e relativi accessori per elettrificazione di linee ferroviarie (Regionali, Alta Velocità, Metro), morsetteria per sottostazioni e linee di distribuzione di energia elettrica (Terna), catenaria rigida per alimentazione metro, terza rotaia ed APS (alimentazione da terra) linee metropolitane o tranviarie ed infine linee di alimentazione per carri ponte. In questa nuova sede dipendenti, ingegneri e personale altamente specializzato progetterà le soluzioni del futuro. Alstom vanta una vera e propria eccellenza italiana da oltre un secolo, con in particolare la progettazione della prima linea ferroviaria sospesa con pendini a fune portante nel 1910 tra Lecco e Calolzio.

Alstom in Italia produce treni da 160 anni, apparecchiature di segnalamento ed elettrificazione da 90 anni. Oggi, con 9 siti distribuiti sul territorio nazionale e più di 3.600 dipendenti, Alstom è un solido imprenditore locale, riconosciuto come una delle aziende leader nel mercato italiano.

Correlati

“Dieci milioni di italiani soffrono di occhio secco: casi in aumento tra minori per esposizione a smartphone e tablet”

“Si stima che più di dieci milioni di persone (un italiano su cinque) abbiano sofferto di disturbi oculari riconducibili all’occhio secco (Dry Eye), un disagio vissuto come una vera e propria patologia, al pari dei dolori di una angina...

Innovation Village 2024, l’8 e 9 maggio a Napoli tra sostenibilità, AI e le opportunità per le imprese

Promuovere lo scambio di fabbisogni, idee e conoscenze e co-progettare soluzioni tecnologiche innovative e funzionali attraverso la creazione di circuiti collaborativi fra ricerca e imprese è l’obiettivo di Innovation Village 2024, il network di riferimento del Mezzogiorno in ambito...

Professioni, nel 2023 dall’Odcec Roma quasi mille ore di formazione gratuita in aula

“Il Consiglio dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma ha confermato, anche nel 2023, il proprio impegno nel campo della formazione, offrendo in un anno quasi 1000 ore di formazione in aula gratuita agli iscritti (993)....